MENCIO E L'ARTE DI GOVERNO

10100318005745
Ean 9788831715560
TitoloMENCIO E L'ARTE DI GOVERNO
AutoreAA.VV.
EditoreMARSILIO
Anno di pubblicazione2013
22,00 €

(22,00 € N.)

iva esclusa
Disponibile

IL PENSIERO CINESE ANTICO E I PRINCIPI DEL BUON GOVERNO CHE HANNO GUIDATO LA CINA PER OLTRE DUE MILLENNI FURONO ELABORATI NEL PERIODO CHE PRECEDETTE L'UNIFICAZIONE IMPERIALE (221 A.C.), CARATTERIZZATO DA GRANDI TRASFORMAZIONI E PROFONDI SCONVOLGIMENTI POLITICI, SOCIALI, SPIRITUALI. FU IN QUEL PERIODO CHE MENCIO (390-305 A.C), AFFASCINATO DALLE DOTTRINE DI UNO DEI PIU' GRANDI MAESTRI DELL'ANTICHITA', CONFUCIO (551-479 A.C), FORMULO' E SISTEMATIZZO' UNA SERIE DI PRECETTI CHE, A SUO DIRE, I SOVRANI DELL'EPOCA AVREBBERO DOVUTO FAR PROPRI, APPLICANDOLI A UNA PRATICA DI GOVERNO VOLTA ALLA CREAZIONE DI UNO STATO FORTE E AUTOREVOLE, NEL QUALE IL BENESSERE MATERIALE E SPIRITUALE DELLA POPOLAZIONE AVREBBE AVUTO UN RUOLO PRIORITARIO, PRESUPPOSTO ESSENZIALE PER LA COSTITUZIONE DI UNA SOCIETA' PACIFICA, GIUSTA E ARMONIOSA. LE DOTTRINE SULL'ARTE DI GOVERNO DI MENCIO DIVENNERO IL PARADIGMA DELL'ARTE DI GOVERNO IN EPOCA IMPERIALE E SONO, ANCOR OGGI, TENUTE IN ALTISSIMA CONSIDERAZIONE DALLA DIRIGENZA CINESE. IL CURATORE HA SELEZIONATO, TRADOTTO E COMMENTATO I NUMEROSI BRANI DEL MENGZI (MAESTRO MENG), L'OPERA CHE TRAMANDA IL PENSIERO DEL GRANDE FILOSOFO, RELATIVI ALL'ARTE DI GOVERNO.
MARSILIO
28/06/2013

Riferimenti specifici